TR DI LECCE SANNICOLA (LE) PROC. ES. N. 309/2019 R.G.ES. IMM.
Pubblicazione: 25/11/2020

Tribunale di
Lecce

Non Definito

€ 390.850,00

Sannicola (Le)

Esecuzione immobiliare N. 309/2019 R.G.E.
CONDIVIDI

SANNICOLA (LE)

PROC. ES. n. 309/2019 R.G.Es. Imm.

foto

AVVISO DI VENDITA ASINCRONA

Lotto 1: Piena proprietà per la quota di 1000/1000 di fabbricato in corso di costruzione con terreno di pertinenza, sito in Sannicola (Le) – Strada prov.le Sannicola - Alezio. L’immobile in corso di ristrutturazione è costituito da due fabbricati di forme e dimensioni diverse e di un piccolo vano, posti al piano terra e primo e sviluppano una superficie reale lorda di 634,50 mq, il terreno di pertinenza sviluppa una superficie di 3.902,00 mq. Il fabbricato fa parte di una Tenuta di maggior consistenza. Il corpo in questione si compone di due fabbricati, di un piccolo vano e del terreno limitrofo costituito dalle p.lle n. 128, 131 e 1134, destinato a colture diverse, ma che di fatto costituiranno la pertinenza del fabbricato principale. Il fabbricato è raggiungibile direttamente da un portone prospiciente sulla strada provinciale ed è collegato con un viale carrabile di collegamento con i terreni pertinenziali e la struttura.

Il primo immobile si sviluppa su due piani. Al piano terra vi è un vano ingresso, con relativa scala di accesso al piano superiore, nonché da sette vani di forme e dimensioni diverse che progettualmente sono destinati a camere per ospiti con relativi servizi igienici. Il piano primo si compone invece da ingresso, nonché da altri sette vani che saranno destinati a soggiorno, salotto, cucina e due camere con relativi bagni, oltre ai balconi e due ampi terrazzi.

Il secondo fabbricato si sviluppa su un solo piano terra e si compone attualmente da n. 4 vani principali e di un ampio forno a legna. Progettualmente i vani saranno destinati a: sala polifunzionale che sarà ampliata, dei servizi igienici, di una sala esposizione prodotti tipici, del vano pigiatrice d'epoca, del reparto stireria che sarà ampliato per realizzare i servizi del personale. Inoltre vi è un piccolo vano deposito che con il nuovo progetto di variante sarà ampliato per essere destinato a centrale termica e deposito serbatoi alimentari a servizi della struttura principale.

I terreni saranno delimitati in modo da definire gli spazi a verde, la zona parcheggio e i vari viali pedonali e carrabili.

Pratiche edilizie: autorizzazione unica in sanatoria n. 60 - pratica SUAP n. 5/2015 per la pratica di accertamento di conformità e variante in corso d'opera per lavori di sanatoria urbanistica. Pratica presentata il 28/08/2015 al numero di protocollo 10248. Rilasciata il 10/12/2015 al numero di protocollo 15039. Con la pratica edilizia sopra riportata veniva autorizzata la sanatoria urbanistica e la variante urbanistica al P.U.A. n. 47/2013 e n. 54/2014.

Destinazione urbanistica e strumento urbanistico vigente: Trattasi di lotto tipizzato dal vigente strumento urbanistico (Piano regolatore generale) come zona p.lle 128, 1134 in parte classificato come verde privato, parco privato e in parte come vincolo di salvaguardia di PUG; p.lla 131 come manufatti di interesse storico, architettonico ambientale e relative pertinenze, in forza di delibera n. 6 del 30/01/2007. Censiti nel N.C.E.U. al fgl. 32 p.lla 130, sub. 1 e 2, cat. unità collabenti; Censiti nel N.C.T. al fgl. 32, p.lla 131, cat. seminativo, cl. 1, sup. catastale 1.560 mq., R.A. €.5,64 - R.D. €. 9,67; fgl. 32, p.lla 128, cat. frutteto, cl. U, sup. catastale 900 mq, R.A. €..7,90 - R.D. €. 16,27; fgl. 32, p.lla 1134, cat. agrumeto, cl. U, sup. catastale 1442 mq, R.A. €.14,89 – R.D. €.40,96. Stato di possesso: Libero.

Prezzo base: €. 390.850,00

Offerta minima ai sensi dell’art. 571 cpc: €. 293.137,50

Rilancio minimo: €. 5.000,00

Cauzione: 10% del prezzo offerto

Si precisa che in fase di presentazione dell’offerta e di rilancio in aumento in caso di gara non è consentito l’inserimento di importi con decimali.

I predetti beni sono meglio descritti nella relazione di stima del Geom. Giampiero Lenti depositata in data 10/01/2019, reperibile su sito www.venditepubbliche.giustizia.it e www.oxanet.it che deve essere consultata dal presentatore dell’offerta ed alla quale si fa espresso rinvio anche per tutto ciò che concerne l’esistenza di eventuali oneri e pesi a qualsiasi titolo gravanti sui beni.

La vendita avviene nello stato di fatto e di diritto in cui si trova, anche in riferimento alla legge n. 47/1985 come modificato ed integrato dal D.P.R. n. 380/2001, e fermo il disposto dell’art. 2922 C.C., nonché alle condizioni stabilite nell’ordinanza di vendita ed a quelle indicate ai paragrafi successivi.

Gli interessati all’acquisto - escluso il debitore e gli altri soggetti a cui è fatto divieto dalla legge - dovranno formulare le offerte irrevocabili di acquisto esclusivamente in via telematica, personalmente ovvero a mezzo di avvocato (ma solo per persona da nominare, a norma dell’art. 579, ultimo comma, c.p.c.), tramite il modulo web “Offerta Telematica” del Ministero della Giustizia a cui è possibile accedere dalla scheda del lotto in vendita presente sul portale del GESTORE DELLA VENDITA TELEMATICA EDICOM FINANCE S.R.L. www.garavirtuale.it.

Il “manuale utente per la presentazione dell’offerta telematica” è consultabile all’indirizzo http://pst.giustizia.it, sezione “documenti”, sottosezione “portale delle vendite pubbliche”.

L’offerta, comprensiva dei documenti allegati, dovrà essere depositata entro le ore 12,00 del 5° giorno lavorativo (esclusi: sabati, domeniche e festivi) antecedente a quello fissato nell’avviso di vendita telematica, ovvero, entro le ore 12,00 del giorno 11/12/2020, inviandola all’indirizzo PEC del Ministero della Giustizia offertapvp.dgsia@giustiziacert.it.

L’offerta si intende depositata nel momento in cui viene generata la ricevuta completa di avvenuta consegna da parte del gestore di posta elettronica certificata del Ministero della Giustizia.

L’offerta, a pena di inammissibilità, dovrà essere sottoscritta digitalmente, ovverosia utilizzando un certificato di firma digitale in corso di validità rilasciato da un organismo incluso nell’elenco pubblico dei certificatori accreditati, e trasmessa a mezzo di casella di posta elettronica certificata, ai sensi dell’art. 12, comma 5 del D.M. n. 32/2015.

In alternativa è possibile trasmettere l’offerta ed i documenti allegati a mezzo di casella di posta elettronica certificata per la vendita telematica ai sensi dell’art. 12, comma 4 e dell’art. 13 del D.M. n. 32/2015, con la precisazione che, in tal caso, il gestore del servizio di posta elettronica certificata attesta nel messaggio o in un suo allegato di aver provveduto al rilascio delle credenziali di accesso previa identificazione del richiedente ovvero di colui che dovrebbe sottoscrivere l’offerta (questa modalità di trasmissione dell’offerta sarà concretamente operativa una volta che saranno eseguite a cura del Ministero della Giustizia le formalità di cui all’art. 13, comma 4 del D.M. n. 32/2015).

L’offerente, prima di effettuare l’offerta d’acquisto telematica, deve versare, a titolo di cauzione, una somma pari (o comunque non inferiore) al dieci per cento (10%) del prezzo offerto, esclusivamente tramite bonifico bancario sul conto corrente del gestore EDICOM FINANCE S.R.L. , dedicato alle cauzioni, le cui coordinate sono: IBAN IT02A0326812000052914015770, presso Banca Sella filiale di Treviso. Ferme restando le modalità e i tempi di presentazione dell’offerta, come innanzi disciplinati, l’accredito delle somme versate a titolo di cauzione dovrà risultare entro le ore 12,00 del giorno precedente a quello fissato per la vendita telematica; qualora il Professionista delegato non riscontri l’accredito effettivo della cauzione sul conto corrente intestato al Gestore nel termine sopra indicato, l’offerta sarà inammissibile.

L’offerente deve procedere al pagamento del bollo dovuto per legge (attualmente pari ad € 16,00) in modalità telematica, salvo che sia esentato ai sensi del DPR n. 447/2000. Il bollo può essere pagato tramite carta di credito o bonifico bancario, seguendo le istruzioni indicate nel “manuale utente per la presentazione dell’offerta telematica” presente sul sito pst.giustizia.it. accedendo alla sezione “pagamento di bolli digitali”

In caso di mancata aggiudicazione, il gestore è sin d’ora autorizzato a provvedere nel più breve tempo possibile a restituire l’importo versato dall’offerente non aggiudicatario a titolo di cauzione, esclusivamente mediante bonifico sul conto corrente da cui proviene la somma accreditata (al netto degli eventuali oneri bancari).

L’importo bonificato dall’offerente in via telematica risultato aggiudicatario sarà accreditato dal gestore sul c/c intestato alla procedura aperto dal delegato non oltre cinque giorni dalla comunicazione dell’iban di tale conto corrente da parte del delegato.

L’offerta è irrevocabile ai sensi dell’art. 571 comma 3 cpc che si richiama al fine della validità e dell’efficacia della medesima.

Esame delle offerte - L’esame delle offerte e lo svolgimento dell’eventuale gara sarà effettuato tramite il portale del GESTORE DELLA VENDITA TELEMATICA EDICOM FINANCE S.R.L. www.garavirtuale.it

Le buste telematiche contenenti le offerte verranno aperte dal Professionista delegato solo nella data e nell’ora dell’udienza di vendita telematica, sopra indicata.

La partecipazione degli offerenti all’udienza di vendita telematica, cui non potranno avere accesso altri interessati, a qualunque titolo, diversi dagli stessi offerenti ammessi, avrà luogo tramite l’area riservata del portale del Gestore designato accedendo alla stessa con le credenziali personali e in base alle istruzioni ricevute almeno 30 minuti prima dell’inizio delle operazioni di vendita sulla casella di posta elettronica certificata o sulla casella di posta elettronica certificata per la vendita telematica utilizzata per trasmettere l’offerta.

VENDITA ASINCRONA il giorno 04/12/2020 alle ore 11.00 (L’eventuale gara tra gli offerenti verrà avviata dal delegato subito dopo aver terminato la deliberazione sulle offerte pervenute e terminerà il quinto giorno successivo – 27/11/2020 - nel medesimo orario in cui è iniziata), presso lo studio del professionista delegato sito in Lecce (Le) in Viale della Libertà n. 47 procederà alla vendita telematica asincrona tramite la piattaforma del gestore EDICOM FINANCE S.R.L. www.garavirtuale.it

Il delegato Dott. Maurizio Renna con studio in Lecce (Le) Viale della Libertà n. 47, tel. 339/6364634, e–mail maurizio.renna@gimastudio.it, pec maurizio.renna1698@pec.commercialisti.it è stato nominato Custode Giudiziario dei sopra indicati immobili ex art. 560 c.p.c.; allo stesso possono essere richieste maggiori informazioni sulla vendita. Mentre per la visione dei beni immobili le richieste dovranno essere inoltrate utilizzando il portale http://venditepubbliche.giustizia.it o altro mezzo equipollente

Icona ordinanza senza allegati Icona ordinanza con allegati bando
Icona perizia senza allegati Icona perizia con allegati perizia
Icona avviso senza allegati Icona avviso con allegati avviso
Icona altro con allegati Icona altro con allegati altro
DATI RELATIVI ALLA PROCEDURA
NUMERO PROCEDURA
309
ANNO PROCEDURA
2019
TRIBUNALE
Lecce
CORTE D'APPELLO
-
LEGALE
-
CURATORE
-
TIPO PROCEDURA
Esecuzione immobiliare
CREDITORE
-
REFERENTE
-
MAGISTRATO
-
PROFESSIONISTA DELEGATO
-
DATI RELATIVI AL BENE
UBICAZIONE
Sannicola (Le)
LOCALITÀ
Sanarica (LE)
Puglia
ITALIA
CAP
-
DESCRIZIONE PROCEDURA
SANNICOLA (LE) PROC. ES. n. 309/2019 R.G.Es. Imm. foto AVVISO DI VENDITA ASINCRONA Lotto 1: Piena proprietà per la quota di 1000/1000 di fabbricato in corso di costruzione con terreno di pertinenza, sito in Sannicola (Le) – Strada prov.le Sannicola - Alezio. L’immobile in corso di ristrutturazione è costituito da due fabbricati di forme e dimensioni diverse e di un piccolo vano, posti al piano terra e primo e sviluppano una superficie reale lorda di 634,50 mq, il terreno di pertinenza sviluppa una superficie di 3.902,00 mq. Il fabbricato fa parte di una Tenuta di maggior consistenza. Il corpo in questione si compone di due fabbricati, di un piccolo vano e del terreno limitrofo costituito dalle p.lle n. 128, 131 e 1134, destinato a colture diverse, ma che di fatto costituiranno la pertinenza del fabbricato principale. Il fabbricato è raggiungibile direttamente da un portone prospiciente sulla strada provinciale ed è collegato con un viale carrabile di collegamento con i terreni pertinenziali e la struttura. Il primo immobile si sviluppa su due piani. Al piano terra vi è un vano ingresso, con relativa scala di accesso al piano superiore, nonché da sette vani di forme e dimensioni diverse che progettualmente sono destinati a camere per ospiti con relativi servizi igienici. Il piano primo si compone invece da ingresso, nonché da altri sette vani che saranno destinati a soggiorno, salotto, cucina e due camere con relativi bagni, oltre ai balconi e due ampi terrazzi. Il secondo fabbricato si sviluppa su un solo piano terra e si compone attualmente da n. 4 vani principali e di un ampio forno a legna. Progettualmente i vani saranno destinati a: sala polifunzionale che sarà ampliata, dei servizi igienici, di una sala esposizione prodotti tipici, del vano pigiatrice d'epoca, del reparto stireria che sarà ampliato per realizzare i servizi del personale. Inoltre vi è un piccolo vano deposito che con il nuovo progetto di variante sarà ampliato per essere destinato a centra
TIPO IMMOBILE
Non Definito
QUOTA PROPRIETÀ
piena
DATI CATASTALI
-
LOTTO
-
NUMERO DI PIANO DELL'IMMOBILE
-
PIANI DELLO STABILE
-
CLASSE ENERGETICA / IPE
-
SUPERFICIE COPERTA MQ
-
NUMERO LOCALI
-
BAGNI
-
DATI RELATIVI ALLA VENDITA
DATA/ORA DELL'ASTA
04/12/2020 11:00
LUOGO
Sannicola (Le)
INDIRIZZO
Strada prov.le Sannicola - Alezio.
TIPO
-
REFERENTE
-
BASE D'ASTA
390.850,00
VALUTA
Euro
PREZZO MINIMO
293.137,50 €
FASCIA PREZZO
300001-500000
RIALZO MINIMO
5.000,00
DEPOSITO CAUZIONALE
10%
DEPOSITO CONTO SPESE
-
VALORE PERIZIA
-
PER PARTECIPARE ALLA VENDITA
NOTE
-
LUOGO PRESENTAZIONE DOMANDA
VENDITA ASINCRONA il giorno 04/12/2020 alle ore 11.00 (L’eventuale gara tra gli offerenti verrà avviata dal delegato subito dopo aver terminato la deliberazione sulle offerte pervenute e terminerà il quinto giorno successivo – 27/11/2020 - nel medesimo orario in cui è iniziata), presso lo studio del professionista delegato sito in Lecce (Le) in Viale della Libertà n. 47 procederà alla vendita telematica asincrona tramite la piattaforma del gestore EDICOM FINANCE S.R.L. www.garavirtuale.it Il delegato Dott. Maurizio Renna con studio in Lecce (Le) Viale della Libertà n. 47, tel. 339/6364634, e–mail maurizio.renna@gimastudio.it, pec maurizio.renna1698@pec.commercialisti.it è stato nominato Custode Giudiziario dei sopra indicati immobili ex art. 560 c.p.c.; allo stesso possono essere richieste maggiori informazioni sulla vendita. Mentre per la visione dei beni immobili le richieste dovranno essere inoltrate utilizzando il portale http://venditepubbliche.giustizia.it o altro mezzo equipollente
TERMINE PRESENTAZIONE DOMANDA
VENDITA ASINCRONA il giorno 04/12/2020 alle ore 11.00 (L’eventuale gara tra gli offerenti verrà avviata dal delegato subito dopo aver terminato la deliberazione sulle offerte pervenute e terminerà il quinto giorno successivo – 27/11/2020 - nel medesimo orario in cui è iniziata), presso lo studio del professionista delegato sito in Lecce (Le) in Viale della Libertà n. 47 procederà alla vendita telematica asincrona tramite la piattaforma del gestore EDICOM FINANCE S.R.L. www.garavirtuale.it Il delegato Dott. Maurizio Renna con studio in Lecce (Le) Viale della Libertà n. 47, tel. 339/6364634, e–mail maurizio.renna@gimastudio.it, pec maurizio.renna1698@pec.commercialisti.it è stato nominato Custode Giudiziario dei sopra indicati immobili ex art. 560 c.p.c.; allo stesso possono essere richieste maggiori informazioni sulla vendita. Mentre per la visione dei beni immobili le richieste dovranno essere inoltrate utilizzando il portale http://venditepubbliche.giustizia.it o altro mezzo equipollente
INTESTATARIO ASSEGNI
-
INFO/EMAIL
VENDITA ASINCRONA il giorno 04/12/2020 alle ore 11.00 (L’eventuale gara tra gli offerenti verrà avviata dal delegato subito dopo aver terminato la deliberazione sulle offerte pervenute e terminerà il quinto giorno successivo – 27/11/2020 - nel medesimo orario in cui è iniziata), presso lo studio del professionista delegato sito in Lecce (Le) in Viale della Libertà n. 47 procederà alla vendita telematica asincrona tramite la piattaforma del gestore EDICOM FINANCE S.R.L. www.garavirtuale.it Il delegato Dott. Maurizio Renna con studio in Lecce (Le) Viale della Libertà n. 47, tel. 339/6364634, e–mail maurizio.renna@gimastudio.it, pec maurizio.renna1698@pec.commercialisti.it è stato nominato Custode Giudiziario dei sopra indicati immobili ex art. 560 c.p.c.; allo stesso possono essere richieste maggiori informazioni sulla vendita. Mentre per la visione dei beni immobili le richieste dovranno essere inoltrate utilizzando il portale http://venditepubbliche.giustizia.it o altro mezzo equipollente

Alcuni tra i file allegati possono risultare non rispondenti al requisito n° 17 dell'Allegato A del D.M. 8 Luglio 2005 trattandosi di documenti ufficiali riproposti in originale e non suscettibili di modifiche. Legalmente.net fornisce comunque una sintesi del contenuto dei documenti ufficiali all'interno della presente scheda. I dati nella scheda sono ricavati dai documenti ufficiali allegati alla stessa. Si invitano i consultatori a prenderne visione.

RICERCA RAPIDA

ASTE IN EVIDENZA